Performance di video mapping (Firenze, Merlino Bottega d’Arte, 19 dicembre 2015) basata su opere di Luciano Caruso, realizzata da Maddalena Grazzini e Alessandro Bemporad nell’ambito della mostra Scenari contemporanei