Borsa di lavoro assegnata ad Anna Castelli per il controllo e l’immissioni dei dati all’interno del sito dell’archivio grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.