in «Corriere del Mezzogiorno», Napoli, 21 marzo