in «Corriere della Sera», Milano, 8 novembre